310567062

I social media hanno fatto molta strada in un breve lasso di tempo (e si spera che lo stesso valga per la strategia di social media del tuo hotel). Anche se relativamente giovani, gli ideali di networking e condivisione di piattaforme come Facebook sono stati in gran parte sostituiti dalla pubblicità dei marchi e dalle pagine aziendali.

Con così tante persone che usano Facebook e Instagram, è stata un’evoluzione naturale che i brand li usassero come un mercato, dove possono indirizzare i potenziali clienti in un unico posto.

Questo modo di agire ha avuto molto successo per un certo periodo, ma anche la filosofia intorno a questo è cambiata ora. Poiché le persone iniziano a disimpegnarsi con un sovraccarico di contenuti sponsorizzati, non è più sufficiente mettere semplicemente il tuo marchio sotto i riflettori se vuoi guidare le entrate attraverso i social media.

Quindi, come stanno cambiando esattamente i social media e cosa deve fare il tuo hotel per stare al passo?

Com’è l’uso dei social media oggi?

Un fatto da sottolineare subito è che il 98% degli utenti di internet è già attivo sui social media. Questo significa che non c’è fondamentalmente un nuovo pubblico a cui espandersi e le opportunità attuali sono quelle con cui dovete lavorare, quindi l’ottimizzazione è fondamentale.
Alcune altre statistiche chiave includono:

Gli utenti trascorrono 2 ore e 15 minuti al giorno sui social media o un terzo del loro tempo online. Il 70% dell’uso dei social media avviene su app per cellulari, il 22% su desktop e l’8% su web mobile. Il 40% delle persone ottiene le proprie notizie dai social media

La vendita sui social è una priorità solo per l’8% dei venditori, eppure quasi il 60% delle persone segue i brand sui social media. Tra i giovani nella fascia di età tra i 18 e i 34 anni, tra il 43 e il 48% segue i marchi sui social media perché è interessato all’acquisto di prodotti. Le persone usano i social media per cinque motivi principali: rimanere in contatto con amici/famiglia, seguire notizie/eventi attuali, ammazzare il tempo, per l’intrattenimento e per il social networking.

Come sta cambiando la vita di un social media marketer di un hotel?

Anche se il 77% dei marketer usa almeno una piattaforma di social media per scopi di marketing, meno della metà (48%) dice di vedere un ritorno sugli investimenti da questa strategia. Ci sono alcune ragioni per questo:

Facebook ha introdotto modifiche all’algoritmo per visualizzare meno post aziendali e dare priorità ai contenuti di amici e familiari.

Circa il 60% della Gen-Z (quella successiva ai millennial) è preoccupata per la propria privacy online e una piattaforma come Twitter cancella milioni di account sospetti quasi ogni giorno.

Instagram si è allontanato dall’algoritmo cronologico, “paralizzando” di fatto le piccole imprese.

Il 74% dei millennial e della Gen Z ha affermato di essere infastidito dal brand targeting nei loro feed dei social media, e il 56% ha ridotto o smesso di usare i social media interamente a causa di questo.

Quindi è sempre più difficile per i marketer ottenere risultati dai social media, la concorrenza è feroce e i marchi stanno lottando duramente per far sentire la loro voce, ma questo potrebbe avere l’effetto opposto sui mercati target.

È chiaro allora che una buona strategia di contenuti deve ora consistere in qualcosa di più che condividere un blog e assicurarsi che le persone vedano il tuo marchio. Dato che ora è più difficile attirare l’attenzione delle persone, bisogna farlo in modo significativo. Quando si tratta del contenuto che piace e non piace ai consumatori, questa immagine di Sprout Social racconta una storia:

Per quanto riguarda quali piattaforme sono le più utili, dipende da quale sia il tuo scopo:

  • Pinterest è efficace nel guidare le vendite perché molte persone usano la piattaforma per pianificare gli acquisti futuri
  • LinkedIn è utile per le aziende B2B, per la generazione di lead
  • Per stabilire la fiducia Facebook è il network più usato ed è buono per costruire relazioni
  • Instagram è perfetto per la costruzione del marchio, soprattutto se il tuo pubblico di riferimento ha meno di 30 anni
  • Twitter è la rete per le questioni sensibili al tempo, e quando si desidera condividere messaggi come le ultime notizie o contenuti in-the-moment

Quali sono i migliori consigli per la strategia di social media del tuo hotel?

Ecco quattro consigli su cui il tuo hotel dovrebbe poter agire in futuro.

1. L’impegno è vitale

Devi passare più tempo a dare alle persone contenuti significativi e interessanti che a vendere attivamente a loro. Inoltre, il 39% degli intervistati della ricerca inbound vuole comunicare con le aziende tramite i social media, quindi devi rispettare questo e assicurarti di partecipare alle conversazioni sui social media. Dovete essere presenti per fornire consigli, informazioni rilevanti e risposte alle domande dei viaggiatori.

2. La rilevanza è un must

Le persone hanno poco tempo, quindi se si imbattono nel tuo brand condividendo ciò che considerano inutile, o contenuti fastidiosi, troveranno rapidamente un concorrente che merita la loro attenzione. Non farti prendere dall’onda dei meme e dei video comici per cercare di impressionare i tuoi follower. Per un marchio di hotel, il servizio clienti è sempre la priorità, soprattutto quando si cerca di crescere. Non c’è niente di male nel divertirsi, ma anche questo dovrebbe essere pianificato correttamente per garantire che le persone si impegnino.

3. Considerare l’influencer marketing

Una delle principali tendenze del momento è quella di adottare l’influencer marketing. I consumatori sono l’88% più propensi a fidarsi di una recensione di un pari rispetto alla recensione di un prodotto aziendale o alla pubblicità. Con il cambiamento nel modo in cui Facebook visualizza i contenuti, l’influencer marketing potrebbe prendere il centro della scena.

4. Essere attivi ovunque

I forum, le comunità online e le piattaforme sociali di start-up potrebbero iniziare ad avere un impatto maggiore, quindi considera di affermarti presto e di essere sempre disponibile per il pubblico a cui vuoi rivolgerti e per la tua base di clienti.


CLICCA QUI e richiedi un preventivo per un piano di comunicazione efficace adatto al tuo Hotel!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *